METHA Consulting Milano | Consulenza e formazione nel settore Risk Management

Entra in vigore la nuova SA 8000:2014 sulla responsabilità sociale

07.02.2015 | SICUREZZA

È stata pubblicata la 4° edizione della SA 8000:2014 in vigore dal 1° gennaio 2015. È previsto un periodo di transizione fino al 1 Gennaio 2016, data alla quale tutte le certificazioni dovranno migrare al nuovo standard.

La certificazione di conformità allo standard SA 8000 è riconosciuta dal SAI (Social Accountability International)  in tutto il mondo e prevede lo sviluppo e la verifica di sistemi di gestione che promuovano attività lavorative socialmente accettabili (diritti umani, sviluppo, valorizzazione, formazione e crescita professionale delle persone, salute e sicurezza dei lavoratori, antidiscriminazione, lavoro dei minori e dei giovani) con vantaggi per l’Organizzazione e per tutta la catena di fornitura, in termini di miglioramento nella gestione dei ''rischi aziendali'', nelle relazioni con le parti interessate interne ed esterne all’Organizzazione e, in definitiva, di attivare un miglioramento generalizzato della reputazione: il vero valore dell’impresa.

La versione 2014 della norma introduce alcuni fattori di importanza strategica:

  • Maggiore enfasi al linguaggio, chiarendo alcuni termini e ampliandone l’ambito di applicazione.
  • La valutazione dei rischi connessi all’aspetto sociale riferita ai primi 8 punti della norma.
  • Importanza delle Formazione e della sensibilizzazione diretta del personale come strumento di sicuro successo.
  • Comunicazione maggiormente formalizzata con le parti interessate.
  • Introduzione del Social Performance Team, gruppi formati da lavoratori e funzioni manageriali incaricati di valutare e monitorare la conformità alla norma mediante incontri più frequenti del normale Riesame della Direzione.
  • Approccio più gestionale con l’introduzione del Social Management System (SMS), e maggiore coerenza con l'evoluzione più recente degli standard ISO 9001, ISO 14001 e la OHSAS 18001.

Per le imprese italiane è sicuramente un’ottima opportunità per aumentare il proprio valore reputazionale su scala globale. Sempre maggiori clienti richiedono riscontri più espliciti sulla gestione della responsabilità sociale oppure sempre maggiore è l'attenzione al benessere dei propri lavoratori.

 

L'iter di certificazione prevede da parte dell'Ente di Certificazione, dopo la prima verifica di mantenimento suddivisa in Stage 1 e Stage 2, audit di mantenimento semestrali, di cui la seconda effettuata a sorpresa.  La modalità delle audit prevede anche l'esecuzione di interviste al personale in forma riservata per monitorare direttamente il clima aziendale ed eventuali criticità non emerse chiaramente mediante il Sistema di Gestione. Ovviamente attenzione estrema è data alla gestione degli adempimenti di legge in materia di sicurezza, emergenza e di diritto del lavoro

Copia della norma SA80000:2014 in italiano è disponibile a lato.

Per maggiori informazioni: Claudio D'Errico

ULTIMI TWEET