METHA Consulting Milano | Consulenza e formazione nel settore Risk Management

Impianti rifiuti, modifiche a piani di emergenza interna entro il 4 marzo 2019

07.12.2018 | SICUREZZA

In base al nuovo DI 113/2018 (cd. "decreto sicurezza") i gestori degli impianti di stoccaggio e di lavorazione dei rifiuti esistenti hanno tempo fino al 4 marzo 2019 per predisporre, nel rispetto del nuovo "decreto sicurezza", il Piano di emergenza interna contro gli incidenti rilevanti.

L'obbligo, valido anche per gli impianti di nuova costruzione, è entrato in vigore il 4 dicembre 2018. In base alla norma in questione, il piano di emergenza interna deve essere finalizzato al raggiungimento di 4 obiettivi:

  • controllare e circoscrivere gli eventuali incidenti;
  • predisporre le misure necessarie per la protezione della salute e dell'ambiente dagli incidenti rilevanti;
  • informare adeguatamente lavoratori, servizi di emergenza e autorità locali;
  • provvedere al ripristino e al disinquinamento dell'ambiente.

Il piano dovrà poi essere riesaminato (e se necessario aggiornato) ad intervalli appropriati, comunque non superiori a tre anni.

Ai Prefetti viene affidato il compito di predisporre i piani di emergenza esterna per gli stessi impianti (entro 12 mesi dal ricevimento delle informazioni da parte dei gestori).

ULTIMI TWEET