Novità dal 2015 con il Regolamento CE n. 517/2014 sui gas fluorurati ad effetto serra (FGAS) | METHA Consulting Milano

Novità dal 2015 con il Regolamento CE n. 517/2014 sui gas fluorurati ad effetto serra (FGAS)

12.01.2015 | AMBIENTE

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea il Regolamento n. 517/2014 sui gas fluorurati ad effetto serra che va ad abrogare, dal 1 Gennaio 2015, il Regolamento CE n. 842/2006.

Di seguito le principali novità:

  • In materia di HFC (idrofluorocarburi), sono previsti limiti quantitativi per l’immissione in commercio, in vista del loro bando definitivo;
  • Si passa dall’unità di misura dei Kg di gas serra a quella di “Tonnellate di CO2 equivalenti”: si tratta della quantità di gas serra espressa come prodotto del peso del gas, in Tonnellate metriche, per il potenziale di riscaldamento globale;
  • Si estende il campo di applicazione del “vecchio” Reg. CE n. 842/2006 anche agli “autocarri frigoriferi”: si tratta dei veicoli a motore di massa superiore a 3.5 Tonnellate che montano celle frigorifere; tale estensione vale anche per i “rimorchi frigoriferi”.
  • In materia di controlli delle perdite, incombenti sugli operatori, il provvedimento prevede disposizioni, deroghe e tempistiche. Anche le imprese che controllano gli impianti per conto degli operatori dovranno tenere un registro delle apparecchiature (oltre agli operatori stessi) con quantitativi superiori a 5 Tonnellate equivalenti di CO2. Anche i fornitori di detti gas dovranno tenere dei registri in cui annotare gli estremi dei certificati dei clienti e le quantità di gas acquistate;
  • Viene esteso l’obbligo di certificazione anche a tutte le imprese (ed alle persone) che recuperano gas fluorurati da unità di refrigerazione di autocarri e rimorchi frigorifero;
  • Viene stabilito che i gas fluorurati ad effetto serra possono essere venduti solo ed esclusivamente da imprese e persone in possesso della relativa certificazione. È invece libera l’attività di mera raccolta, trasporto e consegna di f-gas;
  • Le apparecchiature non ermeticamente sigillate caricate con gas fluorurati ad effetto serra possono essere vendute agli operatori (utilizzatori finali) solo a condizione che si dimostri che la carica è stata effettuata da imprese certificate secondo i vigenti Regolamenti UE;
  • Vengono stabilite alcune norme in materia di obblighi di comunicazione dei quantitativi di gas fluorurati e di HFC;
  • Vengono introdotte restrizioni per l’immissione in commercio di prodotti e apparecchiature contenenti gas fluorurati ad effetto serra.

Il personale qualificato Metha è in grado di supportarvi nella applicazione pratica delle novità sopra indicate.

ULTIMI TWEET