METHA Consulting Milano | Consulenza e formazione nel settore Risk Management

Nuova classificazione dei rifiuti dal giugno 2015

29.05.2015 | AMBIENTE

Dal 01 giugno 2015 entrerà in vigore il DL 91/2014 (convertito con legge 116/2014).

Vengono chiariti alcuni aspetti molto importanti su come attribuire il CER (Codice Europeo del Rifiuto) e quali informazioni sono necessarie per la corretta caratterizzazione del rifiuto. Vengono modificate le caratteristiche di pericolo attribuite ai rifiuti pericolosi. Viene modificato l’elenco dei CER. Diventa quindi determinante l’analisi chimica dei rifiuti per la nuova classificazione.

Viene inoltre ribadito che il codice CER di un rifiuto deve essere attribuito dal produttore e sempre prima che il rifiuto lasci il luogo di produzione.

A partire dal 1 giugno 2015 i rifiuti andranno riclassificati sia per codice CER eventualmente diverso dall’attuale e se riscontrati pericolosi, tali rifiuti dovranno essere classificati anche con le nuove caratteristiche di pericolo.

Con questa nuova normativa i rifiuti non pericolosi vengono anche catalogati come speculari o no. Ovvero se nel nuovo elenco Cer esiste un codice simile pericoloso bisogna certificare la non pericolosità dello stesso attraverso una regolare analisi.

TUTTI i rifiuti pericolosi andranno sottoposti ad analisi in quanto, a seconda della concentrazione dei diversi inquinanti presenti, si dovranno attribuire le nuove classificazioni di pericolo.

Restano facoltative le analisi da effettuare per i rifiuti non pericolosi assoluti ((nell’elenco CER senza asterisco e senza possibilità di scelta, es. limatura di materiali ferrosi)) che non hanno necessità di analisi per loro natura.

In sintesi possiamo definire quanto segue:

 

CER Speculari 

CER Assoluti

Rifiuti non pericolosi

Analisi necessaria

Analisi facoltativa

Rifiuti pericolosi

Ricerca classi di pericolo

 

 Cosa succede dal 1 giugno 2015?

Bisognerà sottoporre i vostri rifiuti almeno inizialmente per ad analisi con le nuove codifiche per poter permettere la compilazione del formulario e relativa corretta compilazione del registro di carico e scarico rifiuti.


 

Metha è in grado di fornire assistenza sulla tematica della GESTIONE dei RIFIUTI ed effettuare le Analisi tramite un laboratorio Partner.

Per informazioni: mattia.gargiulo@methaconsulting.it

ULTIMI TWEET